Gmail vs. Outlook: Che funziona meglio per le imprese?

Alcune persone ti diranno che i social media, le piattaforme di chat e le videoconferenze hanno sostituito la posta elettronica come mezzo di comunicazione più importante sul posto di lavoro. Non credergli. E-mail rimane la linfa vitale del business e lo farà nel prossimo futuro.

Quando si tratta di e-mail nel mondo degli affari, ci sono due prodotti principali da considerare: Microsoft Outlook e Gmail di Google. Outlook è stato a lungo il standby sul posto di lavoro, ma Gmail è cresciuta in popolarità. Ognuno è cambiato in modo significativo nel corso degli anni e continua a cambiare. A causa di ciò, voi e la vostra azienda potrebbe voler riconsiderare che si utilizza per il lavoro di oggi.

Per aiutarvi a decidere quale è meglio per voi, li ho messi entrambi attraverso i loro passi. Ho esaminato le loro interfacce di base; come creare, leggere e rispondere ai messaggi; e le opzioni per la gestione della posta elettronica. Ho anche confrontato le funzioni di calendario di Outlook con il compagno di Gmail, il calendario di Google e le funzionalità dei contatti di Outlook con i Contatti di Google.

Alcune note sul prezzo: Gmail fa parte del pacchetto Google Workspace (precedentemente G Suite) con licenza di Google per le aziende ed è gratuito per uso individuale. Microsoft Outlook è disponibile come parte di Microsoft Office, che ha una varietà di diverse iterazioni per uso personale o aziendale, ed è disponibile sia come abbonamento annuale Microsoft 365 o Office 365 o un acquisto una tantum (ciò che Microsoft chiama la versione “perpetua” di Office). Gli individui possono utilizzare la versione online di Outlook gratuitamente, ma la sua funzionalità non è robusta come quella del client desktop.

Per questa recensione ho lavorato principalmente utilizzando la versione desktop di Outlook per Windows in Microsoft 365. Gli individui e le imprese che utilizzano la versione perpetua di Outlook non possono avere tutte le caratteristiche coperte qui. Poiché si tratta di un mondo multipiattaforma, ho anche testato l’app desktop macOS di Outlook, le app mobili e l’app web. Gmail è basato sul Web e l’ho testato nei miei browser Chrome e Edge. Google offre anche applicazioni Gmail per Android e iOS, così ho provato quelli pure.

Comments

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *